Monthly: December 2014

An educational tour to discover Sicily: Catania, nice to meet you!

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Si è concluso oggi, 15 Dicembre, l’Educational Tour che ha ospitato a Catania quattordici professionisti della meeting industry dalla Germania e la Svizzera curiosi di scoprire le bellezze e le potenzialità della destinazione siciliana come meta ideale per gli eventi.

Il Sicilia Convention Bureau, in collaborazione con Air Berlin e Una Hotel Palace, è stato protagonista di un intenso programma che ha condotto i buyer esteri attraverso le strade e i palazzi del centro storico catanese intriso dello splendore dell’architettura barocca. L’Etna, vissuta e immortalata in espressivi scatti dai partecipanti, non ha deluso le aspettative quale invidiabile gioiello naturalistico e l’avvolgente Taormina, piccola perla immancabile per una visita della Sicilia Orientale, ha aggiunto un tocco di classe in veste natalizia alla tre-giorni.

Numerosi operatori della filiera turistica-congressuale catanese sono stati coinvolti per presentare l’offerta siciliana. Gli ospiti sono stati catturati da un fitto programma di attività, condotti dal nostro partner Di Bella Viaggi: dalla cooking class al Monastero dei Benedettini di Catania a cura di Cotumè alla degustazione presso la Cantina Cottanera e il wine tasting della Cantina Benanti, fino all’assaggio dello street food catanese offerto da Dario Pistorio in un angolo suggestivo della città del Bellini. Ha chiuso l’agenda il saluto del Vice Sindaco di Catania nella cornice dello storico Teatro Massimo.

Un contest fotografico ha coinvolto i buyer anche sui social: attraverso i profili Facebook e Instagram di Sicilia Convention Bureau è stato possibile seguire il racconto fotografico realizzato dagli ospiti stranieri attraverso l’hashtag #CataniaToMeetGi.Val ha messo in palio tre preziosi per i tre vincitori per la categoria “best shot”, “most creative shot”, “best photographer”.

L’attenzione e la fiducia dimostrata da Air Berlin verso la Sicilia come destinazione per i prossimi eventi che interessano il mercato tedesco è stata accolta con sensibile entusiasmo da parte degli operatori siciliani. Preziose sinergie sono state attivate dalle tre dmc siciliane impegnate nell’organizzazione dell’educational: City’n Congress, Sicily Events e S. Tagliavia & Co. per la prima volta insieme per presentare l’eccellenza della Sicilia.

Un messaggio positivo per un’industria siciliana, quella turistica e degli eventi, che è pronta a cogliere l’opportunità offerta da EXPO 2015 per le destinazioni italiane più periferiche, come preannunciato alla scorsa BTC di Firenze. Sarà il Sud Italia il protagonista del MICE per il 2015? La Sicilia è pronta.

 

Si è concluso oggi, 15 Dicembre, l’Educational Tour che ha ospitato a Catania quattordici professionisti della meeting industry dalla Germania e la Svizzera curiosi di scoprire le bellezze e le potenzialità della destinazione siciliana come meta ideale per gli eventi.

Il Sicilia Convention Bureau, in collaborazione con Air Berlin e Una Hotel Palace, è stato protagonista di un intenso programma che ha condotto i buyer esteri attraverso le strade e i palazzi del centro storico catanese intriso dello splendore dell’architettura barocca. L’Etna, vissuta e immortalata in espressivi scatti dai partecipanti, non ha deluso le aspettative quale invidiabile gioiello naturalistico e l’avvolgente Taormina, piccola perla immancabile per una visita della Sicilia Orientale, ha aggiunto un tocco di classe in veste natalizia alla tre-giorni.

Numerosi operatori della filiera turistica-congressuale catanese sono stati coinvolti per presentare l’offerta siciliana. Gli ospiti sono stati catturati da un fitto programma di attività, condotti dal nostro partner Di Bella Viaggi: dalla cooking class al Monastero dei Benedettini di Catania a cura di Cotumè alla degustazione presso la Cantina Cottanera e il wine tasting della Cantina Benanti, fino all’assaggio dello street food catanese offerto da Dario Pistorio in un angolo suggestivo della città del Bellini. Ha chiuso l’agenda il saluto del Vice Sindaco di Catania nella cornice dello storico Teatro Massimo.

Un contest fotografico ha coinvolto i buyer anche sui social: attraverso i profili Facebook e Instagram di Sicilia Convention Bureau è stato possibile seguire il racconto fotografico realizzato dagli ospiti stranieri attraverso l’hashtag #CataniaToMeetGi.Val ha messo in palio tre preziosi per i tre vincitori per la categoria “best shot”, “most creative shot”, “best photographer”.

L’attenzione e la fiducia dimostrata da Air Berlin verso la Sicilia come destinazione per i prossimi eventi che interessano il mercato tedesco è stata accolta con sensibile entusiasmo da parte degli operatori siciliani. Preziose sinergie sono state attivate dalle tre dmc siciliane impegnate nell’organizzazione dell’educational: City’n Congress, Sicily Events e S. Tagliavia & Co. per la prima volta insieme per presentare l’eccellenza della Sicilia.

Un messaggio positivo per un’industria siciliana, quella turistica e degli eventi, che è pronta a cogliere l’opportunità offerta da EXPO 2015 per le destinazioni italiane più periferiche, come preannunciato alla scorsa BTC di Firenze. Sarà il Sud Italia il protagonista del MICE per il 2015? La Sicilia è pronta.

 

INFO »

Christmas Market, Donna Carmela it is “Taste & Buy”

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

DonnaCarmela e Radicepura organizzano una giornata esclusiva all’insegna dello spirito natalizio. Domenica 21 dicembre 2014 dalle ore 11:30 alle ore 22:00 si terrà il primo Mercatino di Natale: un evento contrassegnato dal buon gusto e della buona musica con il Trio Acustico capitanato da Daniele Paone.

I partner più esclusivi che supportano l’iniziativa daranno la possibilità di testare ed acquistare i seguenti prodotti: Champagne Tarlant – Champagne Cazalz – Champagne Fleury – Vini Pietradolce – Birre Artigianali di Natale ,Water and Beer – Amaro Amara – Selezione di Pane Parisi – Salumi dei Nebrodi Agostino – Formaggi CasalGismondo – Panettoni Vincente – Cioccolate Antica cioccolateria acese – Succhi di mela Kohl – e molto altro.

La Polpetteria di Catania delizierà gli ospiti con le sue specialità per il pranzo e lo Chef della struttura presenterà il suo nuovo piatto a base di tartufo bianco di Alba e uova di galline allevate a terra dell’azienda Mangano. Spazio anche per i bambini, con una sala attrezzata con animazione.

Per partecipare, inviare conferma di adesione entro il 19 Dicembre tramite mail a info@donnacarmela.com. Il costo del biglietto è di 20,00 euro.

 

La locandina dell’evento

 

DonnaCarmela e Radicepura organizzano una giornata esclusiva all’insegna dello spirito natalizio. Domenica 21 dicembre 2014 dalle ore 11:30 alle ore 22:00 si terrà il primo Mercatino di Natale: un evento contrassegnato dal buon gusto e della buona musica con il Trio Acustico capitanato da Daniele Paone.

I partner più esclusivi che supportano l’iniziativa daranno la possibilità di testare ed acquistare i seguenti prodotti: Champagne Tarlant – Champagne Cazalz – Champagne Fleury – Vini Pietradolce – Birre Artigianali di Natale ,Water and Beer – Amaro Amara – Selezione di Pane Parisi – Salumi dei Nebrodi Agostino – Formaggi CasalGismondo – Panettoni Vincente – Cioccolate Antica cioccolateria acese – Succhi di mela Kohl – e molto altro.

La Polpetteria di Catania delizierà gli ospiti con le sue specialità per il pranzo e lo Chef della struttura presenterà il suo nuovo piatto a base di tartufo bianco di Alba e uova di galline allevate a terra dell’azienda Mangano. Spazio anche per i bambini, con una sala attrezzata con animazione.

Per partecipare, inviare conferma di adesione entro il 19 Dicembre tramite mail a info@donnacarmela.com. Il costo del biglietto è di 20,00 euro.

 

La locandina dell’evento

 

 

INFO »

Hotel Online Reputation, Centrale Palace in Palermo in the Italian Top10

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

E’ di Palermo uno dei dieci hotel inseriti nella classifica nazionale delle strutture con la migliore reputazione online. Il Centrale Palace Hotel è infatti nella Top Ten stilata dall’Osservatorio Aifbm (Associazione Italiana Food and Beverage Manager) insieme a Res Hospitality Business Developers sulla base dell’esame di 250mila recensioni online rilasciate tra gennaio 2014 e luglio 2014 su 1000 hotel italiani, per un minimo di 200 commenti raccolti per ogni hotel passato in rassegna.

Insieme all’hotel siciliano, la classifica annovera l’Hotel Bertelli a Madonna di Campiglio (Trento); l’Hotel Aurora a Lezzeno (Como); la locanda La Piazza a Castellina in Chianti; il Nu Hotel a Milano; l’Hotel Risorgimento a Lecce; la Masseria Torre Maizza a Brindisi; il Grand Hotel Sitea a Torino; l’Una hotel a Napoli; il Metropole Hotel a Venezia.   

E’ in ambito Food&Beverage che si è giocata la partita: il breakfast marketing e l’aperitivo sono due dei parametri valutati che sono stati determinanti nel decretare gli hotel meglio recensiti. E’ al momento della colazione che si forma la prima impressione del cliente circa il suo soggiorno in albergo ed è l’aperitivo il momento in cui il cliente fa public relations con il network locale. Se le località d’arte o prettamente a vocazione turistica (vedi Madonna di Campiglio) non hanno deluso le aspettative, città come Torino si sono mantenute più basse nella media delle valutazioni ottenute.

Prevalentemente estera la clientela ben disposta a recensire. Lusinghiero il piazzamento di Palermo: la Sicilia si distingue anche online.E’ di Palermo uno dei dieci hotel inseriti nella classifica nazionale delle strutture con la migliore reputazione online. Il Centrale Palace Hotel è infatti nella Top Ten stilata dall’Osservatorio Aifbm (Associazione Italiana Food and Beverage Manager) insieme a Res Hospitality Business Developers sulla base dell’esame di 250mila recensioni online rilasciate tra gennaio 2014 e luglio 2014 su 1000 hotel italiani, per un minimo di 200 commenti raccolti per ogni hotel passato in rassegna.

Insieme all’hotel siciliano, la classifica annovera l’Hotel Bertelli a Madonna di Campiglio (Trento); l’Hotel Aurora a Lezzeno (Como); la locanda La Piazza a Castellina in Chianti; il Nu Hotel a Milano; l’Hotel Risorgimento a Lecce; la Masseria Torre Maizza a Brindisi; il Grand Hotel Sitea a Torino; l’Una hotel a Napoli; il Metropole Hotel a Venezia.   

E’ in ambito Food&Beverage che si è giocata la partita: il breakfast marketing e l’aperitivo sono due dei parametri valutati che sono stati determinanti nel decretare gli hotel meglio recensiti. E’ al momento della colazione che si forma la prima impressione del cliente circa il suo soggiorno in albergo ed è l’aperitivo il momento in cui il cliente fa public relations con il network locale. Se le località d’arte o prettamente a vocazione turistica (vedi Madonna di Campiglio) non hanno deluso le aspettative, città come Torino si sono mantenute più basse nella media delle valutazioni ottenute.

Prevalentemente estera la clientela ben disposta a recensire. Lusinghiero il piazzamento di Palermo: la Sicilia si distingue anche online.

INFO »

Associazione Guide Turistiche di Catania

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

L’Associazione Guide Turistiche della Provincia di Catania si prefigge la tutela e difesa della professionalità delle guide, la promozione e sviluppo delle iniziative turistiche e culturali del territorio, nonché di convegni e corsi di aggiornamento professionale.

Possono diventare membri dell’Associazione solo le guide turistiche in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione conseguita tramite concorso pubblico bandito dalle Prefetture. Tutte le guide associate sono altamente qualificate e competenti su tutto il territorio della Provincia di Catania con particolare riguardo alle località di maggiore interesse turistico. Tutte le guide sono specializzate in almeno una lingua straniera. Attualmente le lingue coperte sono: inglese, francese, tedesco, spagnolo, maltese.

Sito web

The Catania Tourist Guide Association aims to protect and assure the professionalism of the guides, to promote and develop tourism and cultural initiatives, as well as conferences and training courses.

May become members of the Association only officially certified tourist guides. All associated guides are highly experienced and qualified, with wide knowledge throughout the Province of Catania, with particular attention to places of tourist interest. All guides are specialized in at least one foreign language. Currently the languages covered are: English, French, German, Spanish, Maltese.

Website 

INFO »

Cantina Benanti

Benanti is a family-run, exclusive winery located on the slopes of the Etna Volcano in Sicily and is among the most prominent producers of fine wines in Italy.  Wine has been produced by our family for several generations, mostly for private consumption, until Giuseppe Benanti, today aged 69, decided to establish a professional winery in 1988, with the aim of spreading the culture of Etna wines among a community of Italian and international wine lovers alike.  We describe ourselves as an indigenous winery with an international mindset. Local family, local people, local grape varietals, local pride, local values… and a niche of discerning customers which spans the globe. A true passion, to be shared by all those who desire to explore the world of Etna and its fine, elegant wines.  Our winery is currently run by twin brothers Antonio and Salvino, aged 40, two passionate and international-minded Sicilians who have returned home to follow their father Giuseppe’s footsteps after spending several years abroad in Switzerland and the UK, with the aim of taking the winery to new heights. In recognition of the quality of our work, we were named Italian Winery of the Year by the Gambero Rosso wine guide in 2007 and Top-100 Winery of the Year by Wine & Spirtits magazine of the USA in 2012.  Our award-winning wines can be enjoyed at selected restaurants and wine boutiques in Italy, the USA, Canada, the UK, France, Germany, Japan, Singapore, China, Australia, Scandinavia and Switzerland.

INFO »

Nuovo Cinema Paradiso

nuovo cinema paradiso
porticciolo-di-cefalù
Nuovo Cinema Paradiso – Sicilia
Nuovo Cinema Paradiso – Sicilia
copertina1
Nuovo Cinema Paradiso – Sicilia

Giuseppe Tornatore is the director of this memorable film released in 1988. Winner of the Oscar and Golden Globe for the best Foreign Film in 1990, of the Golden Globe and the Grand Prix Special Jury Prize at the Cannes Festival in 1989, and of 5 BAFTA awards in 1991 for its shortened version (123 minutes) for international release), Nuovo Cinema Paradiso was not a great success when it first came out in Italy, except in Messina where a cinema showed it free of charge, inviting the public to enter the cinema and pay at the end of the film only if they enjoyed it.

Some of the scenes from the film were included in the advert for the Fiat500 and the famed final “kissing scene” was used in the Stealing the first base episode in The Simpsons’ twenty-first season.

FILM SYNOPSIS
The film is the story of a friendship between Alfredo (Philippe Noiret), the projectionist at the local parish cinema in the village of Giancaldo in Sicily (actually the name of a mountain above Bagheria), and Salvatore (the child is played by Salvatore Cascio, the adolescent by Marco Leonardi, the adult by Jacques Perrin), who later became a famous film director in Rome. On receiving news of Alfredo’s death, Salvatore retraces his memories of the most significant moments of this friendship and decides to return to his village for the funeral. Cinema Paradiso, a meeting place for the two protagonists and the heart of Salvatore’s childhood film education, is at the risk of demolition following six years of inactivity. Alfredo’s funeral is the opportunity for Salvatore to retrace the salient milestones of his past, including his love for Elena (Agnese Nano, as an adolescent; Brigitte Fossey, in adulthood), the woman he met and loved in adolescence and lost due to her family’s opposition to their relationship, leading to Salvatore being forcefully enrolled in the Army. The rediscovery of a film reel takes Salvatore – a.k.a Totò – back into his childhood and provides a touching ending.

SICILY AND NUOVO CINEMA PARADISO
This film is imbued with Sicily, starting with the character Alfredo, inspired by Alfredo Vaccaro, a Sicilian puppeteer (from Syracuse) who supposedly met Tornatore and told him everything about his profession as a projectionist, with all the limitations of that time.
The village of Giancaldo, the setting for the story, is fictional as it is in fact the name of a mountain towering over Bagheria, in the province of Palermo. The scenes filmed in Giancaldo were actually shot in Palazzo Adriano, in the province of Palermo. Some scenes were filmed in Castelbuono, others in Cefalù and other locations in the province of Palermo (from Santa Flavia to Termini Imerese, passing through Chiusa Sclafani).

INFO »

Sicily Excellence, for Sole 24 Ore ‘The writers’ road’ it is

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

La Strada degli Scrittori siciliani, che si snoda da Caltanissetta a Porto Empedocle, passando per Racalmuto, Favara e Agrigento, è stata riconosciuta come eccellenza siciliana dal Sole 24 Ore.

Se Agrigento è collocata all’ultimo posto tra le province italiane per qualità della vita, la sua area dedicata al percorso letterario viene definita “forte di innovazione sociale, oltreché culturale e turistica“.

Da Luigi Pirandello ad Andrea Camilleri, passando per Leonardo Sciascia, Antonio Russello, Pier Maria Rosso di San Secondo: una proposta turistico-culturale “che potrebbe avere un grande impatto economico“, se tutti i soggetti coinvolti si uniscono in rete per sviluppare sinergie, come sottolinea Felice cavallaro, giornalista del Corriere della Sera ideatore del progetto.

Uno scossone al torpore“, di questo e altro Il Sole 24 Ore ritiene capace la Strada degli Scrittori, invitata il 6 dicembre nella sede del Comune di Ravenna, prima classificata tra le province italiane, per una giornata dedicata a Leonardo Sciascia, nel 25° della sua scomparsa.

La Strada degli Scrittori siciliani, che si snoda da Caltanissetta a Porto Empedocle, passando per Racalmuto, Favara e Agrigento, è stata riconosciuta come eccellenza siciliana dal Sole 24 Ore.

Se Agrigento è collocata all’ultimo posto tra le province italiane per qualità della vita, la sua area dedicata al percorso letterario viene definita “forte di innovazione sociale, oltreché culturale e turistica“.

Da Luigi Pirandello ad Andrea Camilleri, passando per Leonardo Sciascia, Antonio Russello, Pier Maria Rosso di San Secondo: una proposta turistico-culturale “che potrebbe avere un grande impatto economico“, se tutti i soggetti coinvolti si uniscono in rete per sviluppare sinergie, come sottolinea Felice cavallaro, giornalista del Corriere della Sera ideatore del progetto.

Uno scossone al torpore“, di questo e altro Il Sole 24 Ore ritiene capace la Strada degli Scrittori, invitata il 6 dicembre nella sede del Comune di Ravenna, prima classificata tra le province italiane, per una giornata dedicata a Leonardo Sciascia, nel 25° della sua scomparsa.

INFO »

Tenuta del Gelso

Tenute Mannino di Plachi’s winery tradition was born in 1800 year when the Baron Franz Mannino became to export wine and orange in North America and Europe, winning awards in various exhibitions around the world. Now Tenute Mannino di Plachi is a farm and winery company and a lots of turist come every day for winetasting or lunch, dinner and other ecotourism activities. In this moment Mr. Giuseppe Mannino is Consorzio Tutela Vini Etna DOC’s president.
We have a wide range of products: wine production is concentrates on ETNA grapes: Catarratto, Carricante, Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio (up to 40 000 bottles); marmellades of orange, bitter orange and mandarin with pells and honey of zagara, like our family’s ancient recipe; D.O.P extra vergin olive oil with the autocton kind of Etna’s olives: Nucellara etnea; Cream of: green olives, black olives, sun dried tomatoes and spicy; sun dried tomatoes; fruit and vegetables. All production is proper and therefore allows to guarantee quality and traceability, from raw material to finished product.
Our company is made up of three different structures:
“Podere Pietra Marina” on north side of Etna and at 550 mt of altitude, in Castiglione di Sicilia. Here is situated our red grapes, Nerello Mascalese and Nerello Cappuccio that we use to the production of Etna Red DOC wine and even for other blend. Lavic and mineral soil, important temperature range between day and night are important factors that identify the character of Etna DOC wine.
“Le Sciarelle” on east side of Etna in Viagrande. On 400 mt of altitude we have our white grapes; Carricante and Catarratto to the production of Etna White DOC wine.
In our wine cellar in Castiglione we give life to our 6 labels:
– Etna Rosso D.O.C. 2009 “Tenute Mannino dei Plachi”
– Etna Rosso D.O.C. 2006 “Vasadonna ” – Riserva
– Etna Bianco D.O.C 2013 “Tenute Mannino di Plachi”
– I.G.P. Sicilia Rosso“Tenuta del Gelso”
– I.G.P. Terre Siciliane Rosso “Tenuta del Gelso”
– I.G.P Terre Siciliane Carricante “Tenuta del Gelso”
“Tenuta del Gelso” is the newest one. Itss past has been focused on grape infact we have one of the biggest Palmento (old Wine cellar) of the area that testifies the ancient family wine production; now we have 65 hectars of citrus and olives plantation and a big vegetables garden.

INFO »