Monthly: November 2014

International Master in Hospitality Management Food & Beverage: how to apply

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

L’Università di Palermo. la Florida International University e l’Alta Scuola Arces – Turismo pubblicheranno a Dicembre il Bando per la partecipazione alla II edizione del Master Internazionale in Hospitality Management Food & Beverage. Il Master, rivolto a chi vuole intraprendere un percorso professionale nel settore Hospitality e HORECA nei Paesi dell’Unione Europea e negli Stati Uniti, prevede 360 ore di didattica totalmente in lingua inglese tenute da docenti provenienti da rinomate Università estere e dalla Florida International University. Le lezioni, che si svolgeranno tra aprile e maggio 2015 e novembre e dicembre 2015, si alterneranno con uno stage in azienda per un monte complessivo di 700 ore da svolgersi tra giugno e ottobre 2015. 10 ore aggiuntive saranno dedicate al coaching individuale e 30 ore a seminari professionalizzanti con esperti del settore.

Sono aperte le iscrizioni al colloquio motivazionale in attesa della pubblicazione del bando ufficiale per la selezione dei partecipanti, compresi tra un minimo di 15 a un massimo di 30 alunni. La quota d’iscrizione è di 3.800 euro. Per iscriversi al colloquio basta compilare il form online al seguente link: www.arces.it/HFB.

Per ulteriori chiarimenti, rivolgersi al Dott. Lorenzo Morisi presso l’Alta Scuola Arces (Tel: 091346629 mail: altascuolaturismo@arces.it).

L’Università di Palermo. la Florida International University e l’Alta Scuola Arces – Turismo pubblicheranno a Dicembre il Bando per la partecipazione alla II edizione del Master Internazionale in Hospitality Management Food & Beverage. Il Master, rivolto a chi vuole intraprendere un percorso professionale nel settore Hospitality e HORECA nei Paesi dell’Unione Europea e negli Stati Uniti, prevede 360 ore di didattica totalmente in lingua inglese tenute da docenti provenienti da rinomate Università estere e dalla Florida International University. Le lezioni, che si svolgeranno tra aprile e maggio 2015 e novembre e dicembre 2015, si alterneranno con uno stage in azienda per un monte complessivo di 700 ore da svolgersi tra giugno e ottobre 2015. 10 ore aggiuntive saranno dedicate al coaching individuale e 30 ore a seminari professionalizzanti con esperti del settore.

Sono aperte le iscrizioni al colloquio motivazionale in attesa della pubblicazione del bando ufficiale per la selezione dei partecipanti, compresi tra un minimo di 15 a un massimo di 30 alunni. La quota d’iscrizione è di 3.800 euro. Per iscriversi al colloquio basta compilare il form online al seguente link: www.arces.it/HFB.

Per ulteriori chiarimenti, rivolgersi al Dott. Lorenzo Morisi presso l’Alta Scuola Arces (Tel: 091346629 mail: altascuolaturismo@arces.it).

 

INFO »

Lamborghini and Sicily’s charme: what a client says

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Allo scorso Sicily Happy Hour di Bologna – tenutosi presso il ristorante Pane e Panelle l’8 Ottobre u.s. – insieme agli oltre quaranta partecipanti c’era anche Lamborghini Calor. Ilaria Pullega, Marketing e Comunicazione del Gruppo, si è aggiudicata uno dei weekend omaggio messi in palio dal Sicilia Convention Bureau tramite i suoi affiliati. Vincitrice del weekend messo a disposizione da Ibis Styles , Ilaria desiderava condividere le sue impressioni a distanza di tempo dall’esperienza vissuta nell’atmosfera siciliana riprodotta in terra romagnola.

 

Nello scorso Sicily Happy Hour di Bologna lei è stata vincitrice dell’estrazione di un voucher per un soggiorno in Sicilia omaggiato da un nostro partner, Ibis Styles. A posteriori, come ritiene sia stata l’esperienza vissuta all’evento del Sicilia Convention Bureau?

 

Ilaria: E’ stata una serata molto interessante, non sapevo che tipo di evento si potesse trattare e non mi aspettavo un tale riscontro di pubblico. Ottima la scelta della location, delizioso il posto e determinante l’impostazione dell’organizzazione della serata. Sinceramente non avevo immaginato che ci fossero anche voucher in palio.

 

Ritiene che il Sicily Happy Hour sia una valida opportunità di networking per i partecipanti, tutti operatori del settore degli eventi?

 

Ilaria: Si certo, un’ottima opportunità in quanto in un’occasione sola si ricevono tanti spunti differenti.

 

Si può raccontare la Sicilia bene in 1 ora, l’ora dell’aperitivo?

 

Ilaria: Voi ci siete riusciti!

 

La formula scelta “eat&socialize” è ideale per momenti di incontro come questo? Quale il vantaggio principale di questo format e quale, di converso, la criticità riscontrata?

 

Ilaria: Il format é ideale, socializzi a tavola e ci si può confrontare forse anche più serenamente rispetto al classico luogo di lavoro… !!

 

 

Qual è l’aspetto della Sicilia come destinazione per gli eventi che le è rimasto più impresso dopo aver partecipato all’incontro?

 

Ilaria: Le strutture esistenti sono stata una vera scoperta anche se conosco un pochino la Sicilia e l’ho sempre trovata meravigliosa. Ritengo che l’opportunità di organizzare eventi, meeting, o convention in luoghi in cui si possa mescolare la cultura, la storia e la bellezza della natura è impagabile.

 

Sceglierà la Sicilia per un prossimo evento Lamborghini?

 

Ilaria: Sarebbe molto bello!!! Me lo auguro vivamente!!!

 

Ringraziamo Ilaria Pullega per le dichiarazioni rilasciate. Attendiamo Lamborghini in Sicilia per un prossimo evento.Allo scorso Sicily Happy Hour di Bologna – tenutosi presso il ristorante Pane e Panelle l’8 Ottobre u.s. – insieme agli oltre quaranta partecipanti c’era anche Lamborghini Calor. Ilaria Pullega, Marketing e Comunicazione del Gruppo, si è aggiudicata uno dei weekend omaggio messi in palio dal Sicilia Convention Bureau tramite i suoi affiliati. Vincitrice del weekend messo a disposizione da Ibis Styles , Ilaria desiderava condividere le sue impressioni a distanza di tempo dall’esperienza vissuta nell’atmosfera siciliana riprodotta in terra romagnola.

 

Nello scorso Sicily Happy Hour di Bologna lei è stata vincitrice dell’estrazione di un voucher per un soggiorno in Sicilia omaggiato da un nostro partner, Ibis Styles. A posteriori, come ritiene sia stata l’esperienza vissuta all’evento del Sicilia Convention Bureau?

 

Ilaria: E’ stata una serata molto interessante, non sapevo che tipo di evento si potesse trattare e non mi aspettavo un tale riscontro di pubblico. Ottima la scelta della location, delizioso il posto e determinante l’impostazione dell’organizzazione della serata. Sinceramente non avevo immaginato che ci fossero anche voucher in palio.

 

Ritiene che il Sicily Happy Hour sia una valida opportunità di networking per i partecipanti, tutti operatori del settore degli eventi?

 

Ilaria: Si certo, un’ottima opportunità in quanto in un’occasione sola si ricevono tanti spunti differenti.

 

Si può raccontare la Sicilia bene in 1 ora, l’ora dell’aperitivo?

 

Ilaria: Voi ci siete riusciti!

 

La formula scelta “eat&socialize” è ideale per momenti di incontro come questo? Quale il vantaggio principale di questo format e quale, di converso, la criticità riscontrata?

 

Ilaria: Il format é ideale, socializzi a tavola e ci si può confrontare forse anche più serenamente rispetto al classico luogo di lavoro… !!

 

 

Qual è l’aspetto della Sicilia come destinazione per gli eventi che le è rimasto più impresso dopo aver partecipato all’incontro?

 

Ilaria: Le strutture esistenti sono stata una vera scoperta anche se conosco un pochino la Sicilia e l’ho sempre trovata meravigliosa. Ritengo che l’opportunità di organizzare eventi, meeting, o convention in luoghi in cui si possa mescolare la cultura, la storia e la bellezza della natura è impagabile.

 

Sceglierà la Sicilia per un prossimo evento Lamborghini?

 

Ilaria: Sarebbe molto bello!!! Me lo auguro vivamente!!!

 

Ringraziamo Ilaria Pullega per le dichiarazioni rilasciate. Attendiamo Lamborghini in Sicilia per un prossimo evento.

INFO »

FILFest 2014, are happy cities possible? An event shows the way

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Catania teatro di condivisione di idee: dal 4 al 6 Dicembre presso lo ZO Centro Culture Contemporanee di Catania si terrà, infatti, il FILFest 2014. La nuova edizione dell’evento quest’anno si ispira al tema delle “città felici”, per capire grazie a un confronto tra attori, voci, idee come valorizzare il patrimonio urbano per produrre benessere collettivo, partendo dal patrimonio relazionale, dalle persone.

Il FILfest 2014, ispirato al poeta e attivista Danilo Dolci, sarà un’occasione per condividere visioni, utopie, rappresentazioni legate alle città, che aiuteranno a stimolare la creatività e identificare una nuova prospettiva di sviluppo dello spazio urbano.
Percorsi narrativi, sensoriali, fisici, visuali saranno al centro di una tre giorni di aggregazione e riflessione per reagire alla crisi con proposte condivise volte alla creazione di felicità. Incontri, dibattiti, eventi, kermesse e performance per intrattenere il coro di voci che prenderanno parte a un festival della comunità.

Si parte il 4 Dicembre alle 14.00 con le Vie di Lava, per poi dare spazio ai più piccoli con i laboratori creativi, fino ad approfondire la questione del reddito o credito di cittadinanza. Il 5 Dicembre sarà la volta della “FeliCity”, il Sud come teatro per la realizzazione di città felici, approfondimenti sulla figura dell’ispiratore del progetto, Danilo Dolci e il suo concetto di “città-territorio come parco di pace“. Nella giornata conclusiva del 6 Dicembre si progetterà all’insegna dell’ecosostenibilità il modello di città felice che vogliamo, tra urbanesimo e laboratori creativi.

Alcuni eventi saranno a prenotazione obbligatoria e per alcuni è previsto un contributo. Il Festival è un evento autoprodotto e conta su patrocini gratuiti e sponsor. 

Per il programma dettagliato, consultare il sito dell’evento www.filfest.org

Di seguito un video che esemplifica l’idea al cuore del progetto.

 

 

 

Catania teatro di condivisione di idee: dal 4 al 6 Dicembre presso lo ZO Centro Culture Contemporanee di Catania si terrà, infatti, il FILFest 2014. La nuova edizione dell’evento quest’anno si ispira al tema delle “città felici”, per capire grazie a un confronto tra attori, voci, idee come valorizzare il patrimonio urbano per produrre benessere collettivo, partendo dal patrimonio relazionale, dalle persone.

Il FILfest 2014, ispirato al poeta e attivista Danilo Dolci, sarà un’occasione per condividere visioni, utopie, rappresentazioni legate alle città, che aiuteranno a stimolare la creatività e identificare una nuova prospettiva di sviluppo dello spazio urbano.
Percorsi narrativi, sensoriali, fisici, visuali saranno al centro di una tre giorni di aggregazione e riflessione per reagire alla crisi con proposte condivise volte alla creazione di felicità. Incontri, dibattiti, eventi, kermesse e performance per intrattenere il coro di voci che prenderanno parte a un festival della comunità.

Si parte il 4 Dicembre alle 14.00 con le Vie di Lava, per poi dare spazio ai più piccoli con i laboratori creativi, fino ad approfondire la questione del reddito o credito di cittadinanza. Il 5 Dicembre sarà la volta della “FeliCity”, il Sud come teatro per la realizzazione di città felici, approfondimenti sulla figura dell’ispiratore del progetto, Danilo Dolci e il suo concetto di “città-territorio come parco di pace“. Nella giornata conclusiva del 6 Dicembre si progetterà all’insegna dell’ecosostenibilità il modello di città felice che vogliamo, tra urbanesimo e laboratori creativi.

Alcuni eventi saranno a prenotazione obbligatoria e per alcuni è previsto un contributo. Il Festival è un evento autoprodotto e conta su patrocini gratuiti e sponsor. 

Per il programma dettagliato, consultare il sito dell’evento www.filfest.org

Di seguito un video che esemplifica l’idea al cuore del progetto.

 

 

 

 

INFO »

Studio Exedra (PCO)

Studio Exedra is one of the most highly esteemed consulting firm in the sector of Public Relations and Corporate Communication. It is a member of Federcongressi ed Eventi and National Provider ECM n. 1642 (Continuous Education in Medicine). Since 1993, it has been working in the organization of conference services, public relations, national and international conferences, meetings, conventions, special events, incentives, providing full support from the planning to the final realization of the event. Its client portfolio mainly consists of that medical –scientific area formed by pharmaceutical industries, professional associations, hospitals and healthcare firms and University Departments. Over these years Studio Exedra has gained experience, professionalism and reliability. The efficiency of the structure and the high professionalism of the employees ensure competitive price-quality ratio and tailor-made solutions, in order to respond to and support clients’ needs.

SERVICES

 

Project Consultancy

Feasibility Study

Analysis of the Meeting and Communication Goals

Project Development

Human Resources Recruitment and Assessment

 

Organization

Set up of Scientific and organizing secretariat

Coordination of Human Resources

Liaison and Communication with Speakers and Scientific Committee

Planning Conference Programmes, Agendas and Post Congress

Graphic Design, Print and Management of materials and documents

On-site Operations and logistics

Venue selection, Accommodation, banqueting & catering,  Social Program

 

Technical and Conference Management

Hospitality desks at the airports and stations

Interpreters and Guides

Simultaneous translations and in videoconferencing

Set-up of stands and exhibition areas

Plan and Management of transport / logistics

ECM operations and accreditations

 

Administration – Accountancy

Financial management and budgetary planning

Administrative and Financial Records

Collection of Submission & Membership Fees

Editing and writing budgets

Revenue Management from exhibitors and sponsors

INFO »

The Godfather

Il padrino scena film Sicilia
marlon brando il padrino
il padrino
il padrino
Il Padrino film in Sicilia
 
Il padrino (The Godfather) is a 1972 film about gangsters, the first of a trilogy by Francis Ford Coppola with a cast including Marlon Brando, Al Pacino, James Caan, John Cazale, Robert Duvall, Talia Shire and Diane Keaton, based on Mario Puzo’s novel of the same name.

The film was awarded three Oscars in 1973 – Best film to Albert S. Ruddy, Best Actor to Marlon Brando, Best Adapted Screenplay to Francis Ford Coppola and Mario Puzo – and is considered a milestone in the history of cinema.

In 1998, the American Film Institute ranked it in third place in the classification of the best 100 American films of all time. Ten years the later the film climbed up one more place. Second place also in the classification of the Internet Movie Database, while Empire magazine considers it the best film ever, top of a list of 500 famous films.

The film ranks 20th in box office earnings in the history of cinema (more than 144,234,000 dollars worldwide) and together with Casablanca is the film that has been shown most often on TV (135 times).

FILM SYNOPSIS

New York, 1945. The story begins with Don Vito Corleone, the Godfather of a well-known Mafia “family” in New York, celebrating the “Sicilian” wedding of his daughter Connie, guarded by the “picciotti” (young men). His beloved son Michael (Al Pacino) has just returned home from the war, but has no intention of entering his father’s business. His organisation runs a huge network of illegal businesses. Don Vito involves: his quick-tempered elder son Santino, called Sonny; Fredo, his second and not very bright son; and his step son Tom Hagen, an ambitious lawyer who has become the Boss’ right-hand man. No violence, just an offer of friendship in exchange for total devotion and gratitude towards the undisputed head of the family. The country, however, is changing and not everyone is prepared to follow him, seeking out new alliances. One person, who later turns out to be an adamant rival of the Corleone family, wants to sell drugs in New York and needs the benefit of Don Vito’s influence to carry out his plan. Virgil Sollozzo, this is the real name of the dangerous drug trafficker called “the Turk”, affiliated to the Tattaglia clan, one of the five families of New York, asks Don Vito for protection and financial support in the amount of one million dollars so he can set up a large-scale drug business. The Boss refuses to provide support for this new business despite Santino and Tom being in favour. A ferocious war breaks out between the Mafia families with reciprocal attacks on the Bosses and their representatives. The traditional values of the Godfather are dissolving and there is a tremendous price to pay for the new turn in the family’s business…

TRAILER

Sicily and The Godfather

Most of the filming was done between 29th March and 6th August 1971, mainly in New York, for a total of 77 days’ shooting.The scenes set in Corleone were in fact filmed in the province of Catania, in Fiumefreddo di Sicilia, and precisely in Castello degli Schiavi (the castle of the slaves). Other scenes were shot in Forza d’Agrò, in Savoca and in Motta Camastra, in the province of Messina. In Savoca, the famous Bar Vitelli was the setting for the meeting between Michael Corleone (Al Pacino) and Apollonia’s father, and the Church of St. Nicholas hosted Michael and Apollonia’s wedding. The Cathedral of SS Annunziata in the province of Messina was the background for the scene where Michael Corleone and his bodyguards walk through the streets of Corleone.

INFO »

SITE Global Conference, Sicily among the winners

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Site Global Conference ha chiuso i battenti lo scorso 17 Novembre e la Sicilia torna a casa vincitrice. Il più importante appuntamento annuale di Site ha pluripremiato  l’Italia. Un prestigioso Crystal Award è andato alla Sicilia, nello specifico, per l’evento YPO Intercontinental Chapter Sicily che Patrizia Rapisarda di PR Incentive ha organizzato nella destinazione nel 2013.  Circa 250 partecipanti da 38 diverse nazioni hanno assistito alla lusinghiera cerimonia di premiazione della DMC siciliana per la categoria “Exception Motivational Travel Program – Best in Europe”. Altri due premi sui 9 complessivi sono andati alla Toscana.

Un evento ben riuscito quello di Rotterdam, e un’impeccabile figura per l’Italia: tanto si deve ad Annamaria Ruffini – Events In & Out – membro italiano dell’International Board of Directors, e a Dario Cherubino – Azimut – Presidente del Capitolo Italiano e uno dei pochi speaker eletti per l’evento. Quest’ultimo ha curato la presentazione Experience Design: how to win more business, create engaging experiences and live a happy life, che ha riscosso un significativo successo in platea.

«È stato veramente un onore poter presiedere il Board of Directors supportata da una squadra italiana così prestigiosa e vincente”, queste le dichiarazioni di Annamaria Ruffini, soddisfatta insieme a Dario Cherubino per il successo della sessione tenuta.

Un particolare ringraziamento a Patrizia Rapisarda per aver consentito alla Sicilia di aggiudicarsi un premio così prestigioso.

Site Global Conference ha chiuso i battenti lo scorso 17 Novembre e la Sicilia torna a casa vincitrice. Il più importante appuntamento annuale di Site ha pluripremiato  l’Italia. Un prestigioso Crystal Award è andato alla Sicilia, nello specifico, per l’evento YPO Intercontinental Chapter Sicily che Patrizia Rapisarda di PR Incentive ha organizzato nella destinazione nel 2013.  Circa 250 partecipanti da 38 diverse nazioni hanno assistito alla lusinghiera cerimonia di premiazione della DMC siciliana per la categoria “Exception Motivational Travel Program – Best in Europe”. Altri due premi sui 9 complessivi sono andati alla Toscana.

Un evento ben riuscito quello di Rotterdam, e un’impeccabile figura per l’Italia: tanto si deve ad Annamaria Ruffini – Events In & Out – membro italiano dell’International Board of Directors, e a Dario Cherubino – Azimut – Presidente del Capitolo Italiano e uno dei pochi speaker eletti per l’evento. Quest’ultimo ha curato la presentazione Experience Design: how to win more business, create engaging experiences and live a happy life, che ha riscosso un significativo successo in platea.

«È stato veramente un onore poter presiedere il Board of Directors supportata da una squadra italiana così prestigiosa e vincente”, queste le dichiarazioni di Annamaria Ruffini, soddisfatta insieme a Dario Cherubino per il successo della sessione tenuta.

Un particolare ringraziamento a Patrizia Rapisarda per aver consentito alla Sicilia di aggiudicarsi un premio così prestigioso.

INFO »

The Postman

Mario (Massimo Troisi)
Il Postino – Locandina
Neruda e Mario
Neruda e Mario

The film was inspired by Il postino di Neruda (Ardiente paciencia), a novel written by the Chilean author Skarmeta, and was the Italian actor, Massimo Troisi’s last film.

Set on a small Island in the South in 1952, where the Chilean poet Pablo Neruda (Philippe Noiret) had been exiled. Mario Ruoppolo (Massimo Troisi), is a local youngster, one of the few literate villagers, who doesn’t want to be a fisherman and offers to be the postman for the enormous amount of correspondence the poet receives. Each day, delivering the mail becomes an opportunity for the two to converse and a beautiful friendship is established. Mario learns about poetry and metaphors and is fascinated by the magic of the poet’s verses. Mario is in love with Beatrice (Maria Grazia Cucinotta) and uses poetry to conquer her heart, leading to marriage. The poet returns to Chile and Mario and Beatrice discover she is expecting a baby boy, who is called Pablito, in Neruda’s honour.

Mario is requested to send some of the things Neruda left on the island and discovers his friend’s tape recorder and decides to record the magic sounds of his beloved island: the sea and the wind, even the Church bells. But not just sounds; Mario writes a poem for the poet, “Song for Pablo Neruda”, who receives the tape and Mario’s memoires five years later when he returns to the island. But Mario is not there to meet him. In fact, the postman was beaten to death during a communist political rally, leaving behind his wife and their five year old son.

Neruda meets the young boy in the local inn, attracted by the name “Pablito” that the boy’s mother called, clearly in his honour.

The film ends with a sad and solitary walk with Neruda overcome by the news and memories of the privileged friendship that changed his life and that of his lost friend.

TRAILER

Part of the multi award-winning film – Oscar (1996), BAFTA (1996) and David di Donatello (1995) – was shot in Salina, on the Aeolian Islands, and in Pantelleria. The Postman’s house is the one that overlooks the bay of Pollara in Salina, the setting for many of the natural landscape scenes. Pantelleria, on the other hand, is the background for Mario’s bike rides: mountains that flank the cobalt blue sea, the breathtaking panorama captured in the scenes of the film directed by Michael Radford. The stony beach that appears in many scenes, tucked in between the sea and the cliffs, is also in Salina and, in particular, the so-called “postman’s beach”, the one that looks out onto the island of Filicudi is characterized by a hole in the rock face that towers above it.

Sicilian is the setting for the film by which Troisi will always be remembered; Sicilian is the female protagonist, the actress Maria Grazia Cucinotta from Messina.

INFO »

Toyota UK PLC

 

The event did take place in Sicily in May, the group stayed at the Villa Sant’ Andrea in Taormina.  We worked with a superb company called Sicily Events, they were absolutely first class!!

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              The Specialist Company –  Toyota UK PLC – 2014
Taormina (ME)

 

INFO »

Hotel Borgo Cala Creta

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

In uno scenario dal sapore africano, a picco sul mare di una delle più suggestive baie di Lampedusa, direttamente sulla riserva marina delle Isole Pelagie ed a soli 8 chilometri dall’Isola dei Conigli ,la Spiaggia più bella del mondo,  il Villaggio Albergo Borgo Cala Creta è composto da un piccolo borgo di 23 autentici dammusi in pietra, di ispirazione araba, immersi nella macchia mediterranea. L’ hotel, a gestione familiare sin dal 1970, con i servizi compresi (navetta per l’aeroporto/porto, il Paese e le spiagge ad orari prefissati; escursioni con il caicco Turkuaz, transfer da/per Aeroporto o Porto) e quelli accessori (convenzione con centro divining, giro dell’Isola in Land Rover, noleggio auto, scooter, biciclette, barche e gommoni, escursioni a Linosa o Lampione), che permettono di personalizzare la vacanza secondo le proprie esigenze, è il classico luogo per chi, al di fuori dagli schemi classici, ricerca riposo e relax fra i più intensi colori e profumi del Mediterraneo. L’albergo dispone, inoltre, di una sala meeting 90 pax e connessione wi-fi.

Website FacebookTwitter

In a scene of African flavor, overlooking the sea in one of the most beautiful bays of the island, in front of the reserve of the Pelagie Islands, the Village Hotel Borgo Cala Creta is made up of 23 authentic stone dammusi immersed in the maquis. The Village, family owned since 1970 , with included services (shuttle to Airport/Harbor Country and the beaches at scheduled times, Island tour by Land Rover, transfer to/from Airport or Harbour) and extra services (special rates with diving centers, rent-a-car, scooter, bicycle, boating, or hiking in Linosa and Lampione), which allow you to customize your vacation according to your specific needs. Borgo Cala Creta is the classic place for those who look for having relax in a special corner of the Mediterranean. A meeting room 90 pax is available for events, wi-fi connection included.

Website: http://www.calacreta.com/ – Facebook – Twitter

INFO »

City’ncongress, perché un servizio hostess professionale fa la differenza

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Rossella Conti è la carismatica leader di un’agenzia PCO e DMC catanese che da anni si riconosce dietro al marchio City’ncongress. La sua agenzia si occupa della organizzazione di eventi aggregativi e congressuali in ogni loro fase, da quelle preventive fino al consuntivo finale. Non solo: incentive e matrimoni, questi ultimi a cura della divisione City’nwedding, aggiungono tasselli al ricco portafoglio di eventi realizzati dall’agenzia catanese.

Negli scorsi mesi, City’ncongress è stata impegnata nell’organizzazione di eventi medico-scientifici quali il “Quality of Life” – corso itinerante per il carcinoma mammario – e il corso MSK, entrambi aperti ad una platea di oltre 150 partecipanti.  Ancora, eventi commemorativi sociali per l’Ordine dei Commercialisti di Catania e Banca Mediolanum e una serie di cinque incontri tematici rivolti all’approfondimento delle patologie della mano rivolti ad oltre 350 partecipanti, arricchiscono il track-record del PCO catanese, che accanto a un servizio di organizzazione di eventi professionale, offre un servizio hostess da anni sinonimo di qualità e serietà.

In merito a quest’ultimo, asse chiave del business di City’ncongress, abbiamo chiesto a Rossella di spiegarci in pillole quanto conta affidarsi a un servizio hostess di qualità per un evento di successo.

Quanto conta un servizio hostess professionale per il successo di un evento?

R. L’ hostess è il dettaglio operativo che fa la differenza. Uno staff formato con esperienza riesce a risolvere i piccoli problemi che l’organizzazione non può vedere e crea l’atmosfera affinché l’ospite si senta accolto, seguito.

Cosa distingue un servizio hostess professionale? Almeno tre elementi distintivi per capire se ci si è rivolti all’agenzia giusta

R. Le ragazze/i sono discreti e composti, sorridenti ed operativi, sanno quello che fanno.

Da quanto tempo City’ncongress  è garanzia di un servizio hostess di qualità e quante hostess conta all’attivo?

R. Cityncongress esiste da più di 10 anni. Organizziamo congressi da sempre; lo staff hostess è quindi formato nel tempo e conosce il mestiere dall’interno. Possiamo vantare già uno storico di oltre 300 servizi hostess.

Una fitta agenda di impegni attende City’ncongress per i prossimi mesi. A partire dai corsi medico-scientifici che si terranno nei prossimi giorni – il 14 e 15 Novembre p.v. il Corso sulla  riabilitazione vestibolare  e il 20 e 21 Novembre il Corso LAP Sud – fino all’evento del 6 dicembre 2014  sul carcinoma della prostata e  l’incontro regionale SIRM che si attende a Messina per il 12 Dicembre p.v.

 

Rossella Conti è la carismatica leader di un’agenzia PCO e DMC catanese che da anni si riconosce dietro al marchio City’ncongress. La sua agenzia si occupa della organizzazione di eventi aggregativi e congressuali in ogni loro fase, da quelle preventive fino al consuntivo finale. Non solo: incentive e matrimoni, questi ultimi a cura della divisione City’nwedding, aggiungono tasselli al ricco portafoglio di eventi realizzati dall’agenzia catanese.

Negli scorsi mesi, City’ncongress è stata impegnata nell’organizzazione di eventi medico-scientifici quali il “Quality of Life” – corso itinerante per il carcinoma mammario – e il corso MSK, entrambi aperti ad una platea di oltre 150 partecipanti.  Ancora, eventi commemorativi sociali per l’Ordine dei Commercialisti di Catania e Banca Mediolanum e una serie di cinque incontri tematici rivolti all’approfondimento delle patologie della mano rivolti ad oltre 350 partecipanti, arricchiscono il track-record del PCO catanese, che accanto a un servizio di organizzazione di eventi professionale, offre un servizio hostess da anni sinonimo di qualità e serietà.

In merito a quest’ultimo, asse chiave del business di City’ncongress, abbiamo chiesto a Rossella di spiegarci in pillole quanto conta affidarsi a un servizio hostess di qualità per un evento di successo.

Quanto conta un servizio hostess professionale per il successo di un evento?

R. L’ hostess è il dettaglio operativo che fa la differenza. Uno staff formato con esperienza riesce a risolvere i piccoli problemi che l’organizzazione non può vedere e crea l’atmosfera affinché l’ospite si senta accolto, seguito.

Cosa distingue un servizio hostess professionale? Almeno tre elementi distintivi per capire se ci si è rivolti all’agenzia giusta

R. Le ragazze/i sono discreti e composti, sorridenti ed operativi, sanno quello che fanno.

Da quanto tempo City’ncongress  è garanzia di un servizio hostess di qualità e quante hostess conta all’attivo?

R. Cityncongress esiste da più di 10 anni. Organizziamo congressi da sempre; lo staff hostess è quindi formato nel tempo e conosce il mestiere dall’interno. Possiamo vantare già uno storico di oltre 300 servizi hostess.

Una fitta agenda di impegni attende City’ncongress per i prossimi mesi. A partire dai corsi medico-scientifici che si terranno nei prossimi giorni – il 14 e 15 Novembre p.v. il Corso sulla  riabilitazione vestibolare  e il 20 e 21 Novembre il Corso LAP Sud – fino all’evento del 6 dicembre 2014  sul carcinoma della prostata e  l’incontro regionale SIRM che si attende a Messina per il 12 Dicembre p.v.

 

 

INFO »