Capomulini Hilton Congress aprirà nel 2016: a breve le selezioni per 400 posti di lavoro

La scorsa estate la notizia dell’acquisto per 46 milioni di euro dallo sceicco di Abu Dhabi Hamel Bin Ahmed Al Hamed, l’ex Perla Jonica di Capomulini, nella provincia di Catania, aprirà le porte nel 2016 dopo una corposa ristrutturazione da 30 milioni di euro. La catena Hilton ha già acquisito la gestione del complesso alberghiero per venti anni ed è stata già ufficializzata la nuova denominazione: Capomulini Hilton Congress.

Il complesso – nuovo polmone per il congressuale siciliano – impiegherà circa 400 persone, distribuite tra le figure amministrative e il personale del complesso alberghiero – con le oltre 460 camere – e del centro congressi – con una capienza prevista di 2.200 posti – per una superficie occupata di 68.000 mq.

Sul sito dell’Hilton sarà diffusa la notizia dell’apertura delle selezioni per i nuovi profili, con indicazione delle competenze richieste per le figure ricercate. I colloqui pare si terranno a Catania e la Item Srl, società che ha curato le trattative per l’acquisto della struttura, supervisionerà il processo selettivo.



La scorsa estate la notizia dell’acquisto per 46 milioni di euro dallo sceicco di Abu Dhabi Hamel Bin Ahmed Al Hamed, l’ex Perla Jonica di Capomulini, nella provincia di Catania, aprirà le porte nel 2016 dopo una corposa ristrutturazione da 30 milioni di euro. La catena Hilton ha già acquisito la gestione del complesso alberghiero per venti anni ed è stata già ufficializzata la nuova denominazione: Capomulini Hilton Congress.

Il complesso – nuovo polmone per il congressuale siciliano – impiegherà circa 400 persone, distribuite tra le figure amministrative e il personale del complesso alberghiero – con le oltre 460 camere – e del centro congressi – con una capienza prevista di 2.200 posti – per una superficie occupata di 68.000 mq.

Sul sito dell’Hilton sarà diffusa la notizia dell’apertura delle selezioni per i nuovi profili, con indicazione delle competenze richieste per le figure ricercate. I colloqui pare si terranno a Catania e la Item Srl, società che ha curato le trattative per l’acquisto della struttura, supervisionerà il processo selettivo.